Meteorismo: sintomi, cause e rimedi naturali

Ciao sono il dr. Antonio Sacchiero fisioterapista e ti do il benvenuto in questo contenuto, dove ti darò informazioni molto preziose sul meteorismo. Ti fornirò indicazioni sulle modalità migliori per riconoscerne i sintomi, ti parlerò delle cause e ti illustrerò i principali rimedi, focalizzando l’attenzione su un metodo che ti permetterà di intervenire su questo problema in modo efficace e in poco tempo, soprattutto in maniera naturale ed efficace, come hanno fatto tutti i pazienti chelo hanno usato ed applicato.

Meteorismo: i principali sintomi

Meteorismo: i principali rimedi

Meteorismo: le principali cause

Meteorismo: la cura

Il meteorismo, detto anche flatulenza o aerofagia è una condizione che colpisce tantissime persone: almeno un italiano su dieci una volta nella vita ha sofferto di questo problema. Ma di cosa parliamo quando chiamiamo in causa questo termine? Di un accumulo eccessivo di gas a livello intestinale (più raramente nelle cavità addominali), che determina l’insorgenza di specifici sintomi immediatamente riconoscibili.

Il meteorismo è universalmente associato a episodi di flatulenza intestinale, nella maggior parte dei casi maleodorante, che hanno come principale obiettivo l’eliminazione dell’aria che si è accumulata in pancia, anche a causa della già citata aerofagia (una delle principali conseguenze di stati d’ansia cronici).

Questo è solo uno dei segnali che caratterizzano l’insorgenza di aerofagia, una condizione che, come già ricordato, vede l’aumento della quantità di gas presenti a livello intestinale, solitamente pari a circa 100/150 ml cubici negli individui adulti sani.

Riconoscere il significato di flatulenza e sapere come curarla anche quando si presenta in forma eccessiva, è molto importante: si tratta di una condizione sì comune, ma anche molto fastidiosa, che se trascurata può procurare danni anche importanti all’apparato digerente. Se vuoi sapere come procedere non ti resta che seguirmi in questo contenuto.

Meteorismo: i principali sintomi

Da cosa è possibile riconoscere l’insorgenza di questa condizione? In primo luogo dalla durezza e dalla tensione dell’addome. Soprattutto dopo aver mangiato capita di lamentare situazioni come questa, che, se accompagnate da flatulenze maleodoranti e non, possono solo far concludere la presenza di una condizione di meteorismo.

Esistono altri sintomi del meteorismo che possono essere associati a tale situazione? Ecco un elenco che potrà esserti molto utile:

  • Apprezzabile rallentamento delle funzioni intestinali;
  • Perdita dell’appetito;
  • Perdita di peso;
  • Dolori addominali molto simili a coliche (in questo caso è corretto parlare di sintomi di meteorismo colico);
  • Episodi di eruttazione.

Giovane donna rifiuta un piatto con amburgerimmagine di esempio perdita dell’appetito

Quando questo quadro sintomatologico si presenta nella sua completezza è necessario intervenire scegliendo uno specifico percorso curativo. Ecco quali sono i rimedi che tendo a consigliare con maggior frequenza ai miei pazienti.

Meteorismo: i principali rimedi

Quando i miei pazienti mi chiedono aiuto per trovare un rimedio contro la flatulenza puzzolente (un fenomeno che è a dir poco imbarazzante) e contro il meteorismo tendo a consigliare soprattutto rimedi naturali.

Il motivo è subito chiaro: le soluzioni naturali rappresentano l’alternativa migliore per conciliare l’attenzione agli effetti collaterali e la necessità di raggiungere in poco tempo risultati mirati ed efficaci. Ecco i principali rimedi naturali che consiglio quando mi vengono chiesti suggerimenti contro meteorismo e flatulenza puzzolente.

Alimentazione

L’alimentazione è il rimedio naturale che abbiamo ogni giorno a portata di mano. Quello che mangiamo determina la nostra salute, e scegliere specifici alimenti può rappresentare una strategia molto utile per risolvere questo fastidioso problema. Prima di parlare di quali alimenti scegliere, ti posso dare un suggerimento molto semplice, che riguarda il modo in cui mangi.

Per sconfiggere il meteorismo – quindi per evitare anche l’aerofagia – è fondamentale mangiare masticando minuziosamente. Ci capita infatti tantissime volte di consumare i pasti in fretta e furia, soprattutto perché abbiamo poco tempo tra un impegno e l’altro. In questo modo non facciamo altro che incamerare aria a livello dell’apparato digerente, e favorire l’insorgenza della pancia gonfia.

Per quanto riguarda invece l’attenzione vera e propria al tipo di alimenti, un consiglio molto importante per combattere il meteorismo intestinale riguarda l’apporto di fibre, la cui assunzione favorisce l’attività intestinale. Parlare di alimentazione o dieta per il meteorismo come soluzione naturale, implica anche il fatto di chiamare in causa il finocchio, altra opzione molto utile per eliminare i gas in eccesso a livello intestinale, il mirtillo, la menta (che diminuisce i livelli di fermentazione) e l’alga Kombu, una soluzione molto valida per ridurre la flatulenza.

Un ulteriore consiglio da seguire quando si soffre di problemi flatulenze è quello di effettuare test allergologici. In molti casi all’origine di questa condizione è possibile individuare una reazione a particolari sostanze. Nella maggior parte delle situazioni, le cause alimentari connesse al meteorismo e diarrea sono legate a intolleranze al lattosio o al glutine.

Può essere quindi molto utile mettere a punto un piano alimentare ad hoc, che preveda per esempio l’assunzione di latte di capra al posto del latte vaccino, oltre all’eliminazione totale dei prodotti contenenti il principale responsabile della fermentazione dei cibi e la conseguente formazione di gas: gli amidi.

Purtroppo gli alimenti contenenti amidi sono proprio i più consumati e i più amati soprattutto da chi ama il cibo tipico italiano: la pasta, ma anche il pane, la pizza, la focaccia, i biscotti e via dicendo. L’alimentazione utile contro questa fastidiosa condizione deve essere contraddistinta dall’esclusione di cibi in grado d’irritare la mucosa gastrica: questo significa che è opportuno eliminare caffè, alcolici, insaccati, cibi piccanti, formaggi stagionati.

Molto utile è anche la limitazione del consumo di grassi – soprattutto se idrogenati – e l’eliminazione totale dei fritti. I legumi sono da bandire il più possibile! Parlare di alimentazione come rimedio naturale al meteorismo addominale significa anche chiamare in causa l’importanza della cottura.

Se friggere i cibi è considerato deleterio per l’accumulo di aria nello stomaco e nell’intestino, lessarli a vapore costituisce invece un’opzione molto utile. Quando si crea un piano alimentare con l’obiettivo di combattere il meteorismo e la flatulenza è essenziale fare attenzione a un aspetto: le combinazioni tra nutrienti.


Quello che mangiamo è fondamentale, ma sappiamo bene che i cibi sono differenti, e diversa è la loro influenza sull’equilibrio digestivo e intestinale. Ecco qualche consiglio di cui tenere conto per combinare i cibi in modo da evitare problemi di aria intestinale:

  • Cibi contenenti amido + cibi proteici: associare cibi contenenti amido, come per esempio pasta e riso, ad alimenti a contenuto proteico è sbagliato se si vuole combattere questo problema. Questo perché la digestione delle proteine ha bisogno di un ambiente acido, situazione impossibile vista la presenza degli amidi, che di loro contribuiscono all’aumento dei gas a livello intestinale;
  • Cibi contenenti amido + cibi acidi: questa associazione non è indicata per il medesimo motivo che ho illustrato nel punto precedente;
  • Diversi cibi proteici assieme: mangiare all’interno del medesimo pasto carne e uova non rappresenta un’opzione utile contro la formazione di aria nell’intestino, dal momento che i differenti tipi di proteine necessitano di altrettante reazioni enzimatiche per essere digeriti;
  • Frutta + altri alimenti: assumere frutta assieme ad altri alimenti non rappresenta una scelta utile se si vuole trovare un rimedio naturale contro il meteorismo. Per quale motivo? Perché la frutta di base viene metabolizzata molto in fretta, e tende a fermentare se questo processo viene rallentato per via della presenza di altri cibi;
  • Combinazioni di verdure: combinare diverse verdure rappresenta una scelta corretta quando si tratta di scegliere rimedi utili per la flatulenza facendo attenzione a quello che si mangia. Molto utile quando si combatte l’aria in pancia facendo attenzione all’alimentazione è anche il fatto di evitare troppi spuntini nel corso della giornata, in modo da non stimolare eccessivamente le reazioni chimiche successive alla deglutizione (a questo proposito è fondamentale anche ricordare l’importanza di non masticare chewing-gum ).

Piatto di verdureimmagine di esempio piatto di verdure

Il meteorismo e la flatulenza si combattono dal piatto, scegliendo bene cosa mangiare, ma anche facendo attenzione a quello che si fa una volta che ci si alza da tavola. Cosa significa questo? Che è consigliabile evitare di coricarsi subito dopo mangiato, in modo da permettere ai processi digestivi di fare il loro corso senza particolari problemi.

Rilassamento

Come ho già avuto modo di ricordare, in molti casi dietro al meteorismo vi è una condizione di ansia cronica. Capita spesso infatti di incamerare aria a livello gastrico per via di alterazioni del ritmo respiratorio tipiche dei soggetti ansiosi. Il passo successivo a questa situazione è l’aerofagia da ansia, e uno specifico programma di rilassamento può risultare molto valido sia a livello curativo, sia a livello preventivo.

A questo proposito esistono diverse alternative che possono essere chiamate in causa come rimedi. Tra le tante posso ricordare lo yoga, il pilates, il tai chi, la meditazione.

Tisane

Esistono numerose tisane che possono essere utili come rimedi naturali contro l’aerofagia e la flatulenza. Tra queste possiamo ricordare le formulazioni a base di melissa, che intervengono direttamente sulla quantità di gas presenti nell’intestino, la camomilla, caratterizzata da importanti proprietà carnitative e antispasmodiche, il mirto. La più efficace rimane comunque quella a base di semi di finocchio.

Succo di limone

Un rimedio molto efficace contro la flatulenza è il succo di limone. Qualche goccia assunta durante i pasti può infatti favorire i processi digestivi, e diminuire le probabilità d’insorgenza di aria nello stomaco.

Zenzero

In caso di meteorismo intestinale le tisane a base di zenzero, oppure lo zenzero in polvere assunto come condimento di altri alimenti, possono essere dei rimedi naturali molto utili in quanto hanno un ruolo decisivo nel riequilibrio dei processi digestivi.

Liquirizia

Anche la liquirizia, esattamente come lo zenzero, ha un ruolo fondamentale quando si parla di rimedi naturali contro l’aria intestinale e di soluzioni in grado di ripristinare un equilibrio digestivo soddisfacente.

Carbone vegetale

Il carbone vegetale è ottenuto dal legno secco di betulla, ed è uno dei rimedi più utili per contrastare la formazione di aria nella pancia. Il mio consiglio è quello di assumerne una compressa al giorno (puoi trovarle tranqullamente in farmacia).

Massaggio

L’antica arte del massaggio può essere utile contro il meteorismo e la flatulenza. Ogni scuola ha delle particolari direttive quando si parla di rimedi all’eccessiva aria nella pancia. Un’opzione molto valida a questo proposito è il cosiddetto massaggio Hara, una variante del più famoso shiatsu.

Il massaggio Hara considera l’area gastrointestinale come una delle più importanti per via dell’alto livello di energia vitale, e prevede che il professionista intervenga partendo dalla schiena, e sciogliendo quelle contratture che sono alla base delle disfunzioni fisiche intestinali.

Respirazione

Imparare a respirare bene è molto utile quando si combatte il gas intestinale, per il semplice fatto che la respirazione controllata, meglio se di diaframma, costituisce il principale passo da compiere per contrastare l’aerofagia.

Erbe

Hai problemi di aria nella pancia e non sai come eliminarla? I rimedi provenienti dall’orto rappresentano un’alternativa molto valida per contrastare la formazione di gas nell’intestino.
Come ricordato in precedenza, in caso di flatulenza riconoscerne le cause e intervenire con i giusti rimedi scegliendo per esempio di condire quello che portate in tavola con timo, citronella e rosmarino è di fondamentale importanza per porre fine a questa fastidiosa condizione.

Gambo di sedano

Tenere un gambo di sedano bollito in un bicchiere d’acqua per cinque minuti e bere il tutto può rappresentare una valida soluzione naturale contro il meteorismo.

Attività fisica

L’attività fisica può essere considerata un rimedio naturale contro il meteorismo? Assolutamente sì! Muoversi in maniera costante porta benefici a diversi livelli, influenzando anche la quantità di gas a livello gastrico e intestinale.

Donne eseguono esercizi sul tappetinoimmagine di esempio attività fisica

Se l’aerofagia è in tanti casi determinata da stati ansiosi, praticare attività fisica in maniera costante non può che contrastare la loro insorgenza, e migliorare di conseguenza lo stato dell’apparato gastrointestinale.

Fermenti lattici vivi

I fermenti lattici vivi costituiscono un rimedio naturale molto valido contro il meteorismo. La loro influenza sullo stato dell’apparato gastrointestinale permette il contrasto della fermentazione e il riequilibrio generale della flora batterica.

Omeopatia

L’omeopatia è utile contro il meteorismo? Assolutamente sì! Esistono diverse opzioni molto valide al proposito, e tra queste posso citare la China  (da asssumere in granuli 1-3 volte al giorno) e il Colocynthis 9, utile da assumere dopo i pasti principali.

Mirtillo

Un altro frutto molto utile nel contrasto delle flatulenze è il mirtillo, che vanta importanti proprietà di contrasto alla fermentazione.

Questi sono alcuni dei principali consigli che do ai miei pazienti che soffrono di meteorismo e aerofagia e sono alla ricerca di rimedi naturali. Adesso è arrivato il momento di aiutarti a capire quali possono essere le cause di questa condizione. Ho già fatto qualche cenno nelle righe precedenti, e nel prossimo paragrafo approfondirò l’argomento.

Meteorismo: le principali cause

Dopo aver dato una definizione di meteorismo, aerofagia, flatulenza, aver parlato di sintomi, aver elencato alcuni rimedi naturali molto efficaci, sono pronto a illustrarti le principali cause di aerofagia e flatulenza.

Ecco uno schema preliminare che ti può tornare utile:

  • Ansia: le alterazioni respiratorie che caratterizzano gli stati ansiosi possono essere tra le cause indirette di meteorismo, dal momento che determinano, nella maggior parte dei casi, l’insorgenza di problemi di aerofagia;
  • Alimentazione: se l’alimentazione costituisce un rimedio molto importante contro i gas intestinali e la flatulenza, è fondamentale ricordare che può essere imputata tra le cause. Tra i cibi che favoriscono l’aumento della quantità di gas a livello dell’intestino è possibile ricordare gli amidi, i latticini di derivazione vaccina e gli alimenti contenenti dolcificanti, in particolare il sorbitolo;
  • Alterazioni ormonali: le alterazioni ormonali rappresentano un fattore causale molto importante quando si parla di meteorismo. La gravidanza in particolare costituisce una condizione in cui viene favorita l’insorgenza di questa condizione. Per quale motivo? Perché aumenta la produzione di progesterone, un ormone che determina un apprezzabile rallentamento delle funzioni digestive;
  • Scarsa idratazione: la scarsa idratazione può determinare un rallentamento delle funzioni digestive, e la conseguente creazione di sacche di gas a livello gastrico e intestinale;
  • Morbo di Chron: patologie come il morbo di Chron possono causare meteorismo. Per quale motivo? Perché sono molto frequenti condizioni di infiammazione grave dell’intestino e anche di ostruzione delle viscere, e di conseguente accumulo di gas (si tratta di casi di meteorismo decisamente meno frequenti rispetto a quelli elencati nei punti precedenti).
  • Sindrome del colon irritabile.
  • Ciclo mestruale.
  • Occlusioni intestinali.
  • Cisti ovariche.

Meteorismo: la cura

Se sei arrivato fino a qui e hai intrapreso la lettura dell’intero contenuto significa che stai cercando una cura definitiva al meteorismo. Che caratteristiche deve avere? Ecco uno schema che ti può essere utile:

  • Mancanza di componenti farmacologiche: quando si parla di meteorismo i farmaci costituiscono un rimedio non efficace, in quanto non sono in grado di agire direttamente sull’aerofagia e le sue cause;
  • Efficacia temporale: l’efficacia temporale è fondamentale quando si parla di combattere il meteorismo e trovare una cura efficace. Questa condizione, se permane a lungo, può causare non solo alti livelli d’imbarazzo, ma anche danni a livello gastrointestinale, dal momento che la presenza di gas a livello intestinale provoca considerevoli rallentamenti del processo digestivo, che possono avere tra le principali conseguenze problemi di occlusione;
  • Semplicità applicativa: in caso di aerofagia la cura deve essere semplice a livello applicativo. I tanti impegni che affrontiamo ogni giorno ci portano ad avere la necessità di procedere in maniera immediata alla messa in atto del percorso curativo, con l’obiettivo di ottimizzare sforzi e tempistiche.

Metodo Connettis®: scopri il rimedio efficace contro il meteorismo

Esiste un trattamento efficace che riassume tutte queste caratteristiche? La risposta è affermativa! Si tratta del Metodo Connettis®, un percorso terapeutico che ho messo a punto personalmente, e che applico sui pazienti dall’anno 2000, in seguito a 16 anni di studi e ricerche sulle principali cure naturali e sui loro orizzonti applicativi.

In cosa consiste di preciso? In un percorso terapeutico che prevede specifiche e semplici manipolazioni, in grado di attivare in contemporanea il sistema nervoso, quello connettivale e quello linfatico. In questo modo viene innescata una reazione curativa di altissima efficacia, e si interviene sulla zona del corpo in stato infiammatorio, ripristinandone il naturale equilibrio in maniera definitiva.

Il Metodo Connettis® è naturale ed efficace, e ti permetterà di trattare il problema del meteorismo in modo efficace. Grazie alle mie indicazioni avrai la possibilità di procedere autonomamente (questo non ti autorizza a esercitare la professione), riscontrando miglioramenti anche dopo 48/72 ore.

Grazie al metodo Connettis® puoi dire addio a tutti i tentativi fatti a vuoto, e orientare le tue attenzioni verso una tecnica curativa che agisce in maniera estremamente localizzata, e che oltre ai problemi di meteorismi riesce a eliminare tantissime altre patologie.

Non mi resta che invitarti ad imparare il metodo che uso da tanti anni su tutti i miei pazienti. Guarda il video di presentazione del sistema nella parte alta di questo sito o in fondo, così potrai capire come questo metodo potrà aiutarti a trattare questo problema.

Ti auguro il meglio.
Ft. Dr. Antonio Sacchiero

PS: se hai trovato utili le informazioni condivise su questo articolo, mi farebbe piacere conoscere la tua opinione. Lasciami un commento qui sotto e/o condividi questo articolo su Facebook.

DISCLAIMER: ti raccomando di consultare il tuo medico di fiducia prima di applicare su te stesso/a le informazioni contenute in questo articolo, in quanto non vanno a sostituire la consulenza medica. Inoltre, non sei assolutamente autorizzato ad esercitare la libera professione applicando il mio metodo Connettis™.