Ecco cosa dice chi ha provato il Metodo Connettis™

" Ringrazio di cuore tutti i miei pazienti che si sono resi disponibili a lasciare un loro feedback sull'utilizzo del metodo Connettis™. Grazie di cuore a tutti, state contribuendo a migliorare la salute di tantissime persone! " Dr. Ft. Antonio Sacchiero e lo staff Connettis™.

77 risposte a “Testimonianze Metodo Connettis”

  1. Elisabetta Giacomucci ha detto:

    Buongiorno a tutti!
    Mi sono approcciata per caso circa 4 mesi fa al metodo Connettis, soffrivo di acufeni da più di due anni, letteralmente invalidanti. Insegno ed ho una vita attivae i fisch mi toglievano lucidità, serenità, desiderio di vivere e sorridere, non avevo più una mia vita…. Ho provato di tutto…visite specialistiche costosissime, trattamenti do ogni tipo, approcci olistici, dentista, ma l’acufene non riusciva a migliorare se non per pochissimi giorni.
    Ho acquistato il video e ho adottato anche i consigli sull’alimentazione e dopo soli 3 trattamenti ho sentito il beneficio…anche se il video da tutti gli strumenti per effettuare il massaggio da soli io ho preferito farlo fare da mio marito.
    Da tre trattamenti alla settimana ora sono passata ad uno alla settimana di mantenimento poichè quando sono particolarmente stanca o contratta sento di nuovo, seppur in misura molto minore rispetto a prima, insorgere un pò di fischio.
    Mi sembra tutt’ora un miracolo e i medici sono increduli e non credono al miglioramento come risultato dell’applicazione del metodo connettis, al contrario io ne sono certa perchè dal momento che ho iniziato a sottopormi ai massaggi ho smesso qualsiasi altra terapia così da potere capire e ascoltare il mio corpo!!!

  2. Anna ha detto:

    Buongiorno, soffro di gastrite cronica che mi causa acidità e bruciore insistente. Da anni assumo antiacidi per alleviarne i sintomi. Dopo aver visto la presentazione del metodo Connettis da parte del dott. Sacchiero ho deciso di acquistarlo nella speranza di poter migliorare il mio stato di salute.
    Imparare il metodo è stato facile anche se le prime volte temevo di non eseguirlo in modo corretto.
    Sto applicando il metodo da più di un mese, regolarmente 3 volte in settimana; sto anche seguendo la dieta antinfiammatoria. Finora non ho avuto risultati evidenti e permanenti, ma subito dopo il trattamento l’acidità e il bruciore si attenuano. Visti questi leggeri miglioramenti e fiduciosa di quanto illustra il dott. Sacchiero nei suoi video, continuo con regolarità l’applicazione.

  3. Gianfranco Della Puppa ha detto:

    Buonasera sono Gianfranco,
    scrivo volentieri un breve commento per dire ciò che con il metodo “Connettis” sono riuscito a sperimentare in tre mesi e verificare i risultati. Dopo un banale accertamento ecografico, fatto su mia insistenza, ho scoperto che la tiroide non funzionava a dovere. Presentava un nodulo colloso piuttosto grosso da una parte e alcuni altri noduli minori dall’altra. Fatto l’esame del sangue veniva diagnosticato l’ipotiroidismo . Esaminati con prelievi a mezzo ago , i noduli venivano classificati non tumorali ma veniva consigliato l’uso di farmaci per far lavorare la tiroide e/o anche eventuale asportazione chirurgica, vista la tendenza alla crescita. Ho cercato la soluzione alternativa e l’ho trovata nel metodo Connettis. Avevo appena iniziato la pratica del massaggio e ,non per questo certamente, mi si e’ sviluppata una Tiroidite acuta. Per non soffocare ho dovuto assumere antibiotico e cortisone. L’infiammazione si è bloccata ma la tiroide e il collo erano rimasti abbastanza tumefatti. Ho ripreso il metodo e sorprendentemente ho notato il calo del gonfiore e anche della stessa tiroide. Da un po’ di tempo tutto si è stabilizzato e al controllo ecografico mi hanno confermato che la tiroide e’ sovrapponibile al precedente esame solo che ora alcuni linfonodi si presentano leggermente gonfi.
    So che per avere risultato devo non smettere anche perché credo nel metodo in quanto rientra nelle mie convinzioni . Da quando lo applico mi e’ quasi sparita quella tosse stizzosa che i medici mi avevano diagnosticata come effetto da reflusso gastroesofageo.
    A guarigione e risultato sarò un portatore di voce per il carissimo Dr. Sacchiero e il gentile Staff. Per ora , partendo dall’idea che se fa bene a me per un malanno che non è tra i più comuni , potrebbe senza dubbio far bene ad altri con patologie minori, ho tramesso ad amici che mi sono vicini , le mie positive impressioni visto che il Metodo non ha controindicazioni ed e’ semplice, valido ed efficace. Per completare ed ottenere risultato maggiore ho avviato , grazie alla collaborazione della moglie , l’ uso di cibi che prevengono le infiammazioni e sono ben indicati nel libro di ricette consigliato dal dr. Sacchiero che in chiusura approfitto per salutare e ringraziare per i suoi suggerimenti e disponibilità.

  4. margherita ha detto:

    Avevo problemi con il sanguinamento gengivale e sentito il parere di molti dentisti che mi suggerivano quasi tutti di scollare le gengive per fare la pulizia profonda. Dopo un anno che ho praticato il metodo , semplicissimo peraltro , non ho più nessun sanguinamento neanche se spazzolo forte i denti e le mie gengive hanno un bell’aspetto.

  5. Simone Fantin ha detto:

    Ciao, desidero condividere la mia esperienza con il metodo Connettis.
    Da anni soffrivo di colite cronica con dolori a volte insopportabili e disagi molto fastidiosi.
    Ho iniziato con scetticismo però mi sono dovuto ricredere. il metodo è semplice da applicare, non si può sbagliare! Per 3 settimane ho praticato questo massaggio a giorni alterni con risultati più che soddisfacenti: i dolori di sono attenuati moltissimo, quindi ho ridotto la frequenza, notando comunque un mantenimento dei benefici acquisiti. Ora, a distanza di un paio di mesi, spesso mi dimentico di praticare il metodo, a testimonianza che forse non ne ho più necessità. Voglio anche aggiungere che è molto importante seguire le indicazioni relative ad un’alimentazione anti-infiammatoria. Abbiate fiducia nella proposta del Dott. Sacchiero, non venne pentirete

  6. Antonio ha detto:

    Da circa 3 settimane stiamo applicando il metodo Connettis sun mia moglie, affetta da colite ulcerosa.
    Ebbene, stiamo notando un cambiamento graduale nella malattia.;
    le visite al bagno, sempre dolorose e spasmotiche, sono certamente migliorate. Niente piu agitazioni intestinali, spasmi ecc.
    Ed anche la frequenza, che prima era di 1,2,3… al giorno si sono ridotte a 1, max 2
    Inoltre abbiamo notato che certi giorni non ci va per nulla.
    Anche lo stato generale (stanchezza, viso pallido,…) é nettamente migliorato. Naturalmente continuiamo
    con il metodo e massaggi, in quanto sappiamo che la strada é ancora lunga. Anche l’amimentazione l’abbiamo
    adeguata. Grazie Dott. Sacchiero.

  7. Mauro Cheloni ha detto:

    Salve ho una patologia di Acufeni diagnosticata circa 3 anni fa.
    Non ho provato niente convivendo con i miei acufeni.
    Ho conosciuto il metodo connettis ad Agosto 2016 e ho ritenuto il metodo affidabile, pratico ed economico. Sicuramente è un metodo da consigliare a prescindere dal proprio risultato.
    Dopo circa due mesi di trattamento continuo pari a 3 volte alla settimana i miei acufeni sono sempre li, a volte ho la percezione che ci siano dei cambiamenti di intensità ma al momento non posso dire di avere raggiunto risultati.
    Quello che credo sia importante la richiesta di testimonianza a prescindere dal risultato ottenuto.
    Continuo nel trattamento credendo fortemente nel risultato.
    Grazie

  8. Alessandro ha detto:

    Salve mi chiamo Alessandro cenci ho acquistato il metodo connettis per gastrite e colite, soffrendo io di una malattia infiammatoria cronica Dell intestino. Non sono ancora guarito completamente, ma posso dire che miglioramenti ne ho avuti spero nel tempo e con l applicazione costante conto di farcela.

  9. Rosetta Barbagallo ha detto:

    Rosetta Barbagallo
    24 aprile 2016
    Ciao sono Rosetta Barbagallo
    Da qualche anno soffrivo di un fastidioso rumore alle orecchie,sensazione di pressione che mi faceva impazzire.Per caso su internet ho trovato un video del Dott.Sacchiero e sono rimasta colpita dalle sue parole e dalla dalla sensazione di fiducia che ha scaturito in me.
    Così ho acquistato il metodo Connettis .
    Ho iniziato subito a praticarlo vedendo dei miglioramenti.Sono stata seguita durante il mio percorso di guarigione da tutto lo staff e dal dott. Sacchiero con suggerimenti e consigli che ho applicato e seguito alla lettera.Quando ho avuto bisogno di qualche chiarimento mi è stato risposto rapidamente,in modo cortese ed esauriente!
    I miei disturbi sono molto diminuiti ,ma non del tutto,quindi continuo a praticare il suo metodo sperando in una completa guarigione.
    Per concludere posso dire che è un sito serio e lo consiglio.
    Grazie mille a tutti.

  10. Fabrizio Trivella ha detto:

    Buongiorno. Mi chiamo Fabrizio Trivella. Mi sono rivolto al dott. Antonio Sacchiero un paio di anni fa. Dopo svariati tentativi non ero riuscito ad eliminare una forma di fastidiosa e dolorosa fascite plantare che mi affliggeva da quasi un anno. Devo dire che in poche sedute (forse 4) ho risolto il problema in modo semplice e naturale grazie al metodo connettis. Vorrei inoltre segnalare che mentre ero in cura per tale patologia, accennai al dott Sacchiero che ero in attesa di sottopormi ad intervento chirurgico per l’asportazione di un polipo alle corde vocali. Ebbene, non pensavo che sarebbero bastate 2 sedute per eliminare anche tale disturbo senza bisogno di alcun bisturi o anestesia o quant’altro. Semplicità, velocità, assenza di medicine sono solo alcune peculiarità del metodo connettis per il quale ringrazio di cuore il dott. Sacchiero. Con gratitudine Fabrizio Trivella.

  11. luca puccinelli ha detto:

    salve sono luca puccinelli il mio problema era un acufene all orecchio sinistro da circa 5 anni ,con costanza e applicazione grazie al metodo del dottor Sacchiero ora sto molto meglio e non faccio piu caso aa quel fastidioso ronzio che per me era divantato un peso.Vorrei abche sottolineare la gentilezza e disponibilita’ di Rosanna e del Dottore ,i quali si sono sempre fatti trovare per qualsiasi spiegazione.grazie

  12. Stefania ha detto:

    Mi chiamo Stefania Zardin ho 45 anni e nel 2012 sono stata investita da un veicolo mentre mi allenavo in bici da corsa,
    in quell’incidente ho riportato numerose fratture alle vertebre L1 L2 S4 S5, e in seguito protrusioni discali mediane alle vertebre cervicale C4-C5 e C5-C6.
    Nonostante tutte le problematiche dopo un lungo periodo di terapie sono riuscita a praticare nuovamente attività sportiva. A dicembre improvvisamente è comparso un dolore lancinante al braccio destro, la causa inspiegabile, dopo mesi di notti insonni per il dolore e nonostante usassi farmaci antiepilettici, in quanto i medici ritenevano che il mio dolore fosse di natura neuropatica, non succedeva nulla, il dolore non si attenuava nemmeno minimamente e l’unico effetto che sortivano i farmaci era stordirmi per il resto della giornata.
    Presa dalla volontà di risolvere a tutti i costi il problema ho trovato su internet un video del dott. Sacchiero, a prima vista sono rimasta colpita dalle sue parole e dalla sensazione di fiducia che ha scaturito in me immediatamente.
    Ho atteso i video che mi ha inoltrato e ogni volta nascevano curiosità e consapelezza maggiori, ho capito che se volevo guarire avrei dovuto provare ad ascoltarlo.
    Così ho fatto, ho acquistato il metodo Connettis in modo consapevole ho iniziato a praticarlo e subito dalla prima sera e ho dormito tutta la notte senza dolori, non potevo crederci. Dal giorno che ho acquistato il metodo ho iniziato il mio percorso di guarigione, durante il quale tutto lo staff e il Dott. Sacchiero personalemente, mi seguono e non mi lasciano mai sola, mi tengono davvero per mano.
    Sono stupita dalle attenzioni e dalla considerazione che hanno per me e per tutte le persone che come me hanno deciso di seguirli, con sincerità posso testimoniare che il metodo su di me stà funzionando, non sono ancora guarita, ma ci stò lavorando quotidianamente, con i suggerimenti, le correzioni e linee guida dello staff e del Dott. Sacchiero, sono sicura che guarirò presto e senza intossicarmi con i farmaci.
    La loro disponibilità, la gentilezza e l’ attenzione sono disarmanti per qualsiasi problema loro ci sono per mail, telefonicamente, ti aiutano e ti supportano sempre, nel giro di pochi giorni sono stata contattata personalmente dal Dott. Sacchiero, ben due volte, la seconda addirittura di sabato sera, non ci potevo credere, una persona fantastica disponibile, attenta e di cuore, grazie per ora a tutto lo staff e al Dott. Antonio Sacchiero

  13. Ivan Quieti ha detto:

    Buongiorno.
    Mi chiamo Ivan Quieti.
    Conosco da anni il dott. Sacchiero e posso dire di esser stato curato per svariati problemi muscolari, tutti risolti positivamente.
    L’ultimo, uno stiramento al polpaccio che mi ha obbligato all’uso delle stampelle, risolto in sole due settimane con tanto di sciata di collaudo!!!!!!
    Personalmente trovo il metodo Connettis del dott. Sacchiero molto efficace e risolutivo, senza necessità di assumere farmaci o altre diavolerie.
    Cordiali saluti

  14. Monni ha detto:

    Grazie mille Dottor Sacchiero e Staff, io ho due ernie cervicali e ho speso un sacco di denaro dai osteopati e massaggiatori vari,
    sono rimasta piacevolmente colpita dopo due – 3 trattamenti, non ho avuto piu’ vertigini e finalmente alzo la testa , ero cosi’ tesa che non riuscivo piu’ a guardare in alto, giro la testa a destra e sinistra senza quei fastidiosi cordoni rigidi e dolorosi nel collo che mi sentivo.
    GRAZIE INFINITE! Mony Norci

  15. Andrea Forges Davanzati ha detto:

    Mi chiamo Andrea Forges Davanzati.
    Antonio Sacchiero mi ha curato con successo i seguenti sintomi:
    – mal di testa
    – infiammazioni articolari
    – dolori ossei e muscolari
    – nausea e dolori cervicali.

    Oltre alla disponibilità e affetto, Antonio ha dimostrato simpatia, cortesia e rispetto. Mia miglia Donatella è stata altrettanto curata con successo per i suoi dolori cervicali e alla schiena.

    In fede
    Andrea

  16. Patrizia Pagino - Angelo Zanaria ha detto:

    Il metodo Connettis utilizzato da Antonio Sacchiero ci è stato molto utile per risolvere traumi anche molto vecchi e ad alleviare situazioni infiammatorie ove movimenti, prima possibili, non lo erano più da alcuni mesi a causa di forti dolori.

    Anche uno dei ns. cani è stato trattato da Antonio con risultati assolutamente soddisfacenti, anche in questo caso si è trattato di migliorare la situazione posturale del cane risolvendo un vecchio trauma molto profondo.

    Non possiamo che parlar bene dell’operato di Antonio e del metodo Connettis da lui applicato.

    Patrizia Paglino e Angelo Zanaria

  17. Giulio Zaccarelli ha detto:

    Dal 2001 soffro di acufeni orecchio destro, dopo un colpo di frusta da incidente, e nel 2012 insieme ad altri disturbi sono iniziati episodi di vertigine, ovattamento e ipoacusia destra.

    Dopo indagini di tutti i tipi in assenza di diagnosi precisa, mi hanno indicato la sindrome di meniere e da allora sono in cura al day hospital otorino con iniezione mensile intra timpanica di cortisone.

    Ho sperimentato anche pastiglie di origine a me ignota comprate su internet, che non hanno sortito nessun effetto. L’effetto benefico di tale iniezione delle tante praticate negli ultimi 3 anni è assai limitato, tanto è vero che durante una notte insonne di inizio novembre 2015, mi sei apparso tu: il tuo viso e il modo di porgerti mi ha incuriosito e convinto di provare il tuo metodo ad un costo modico.

    Seguendo le istruzioni del video che ho scaricato, mi sembra di essere nel tuo ambulatorio, e sotto le tue mani e seguendoti ho avuto parziali benefici dopo circa 5 massaggi.

    Non mi hai abbandonato nella mia impresa, anzi mi hai supportato con nuovi email proponendomi motivazioni, suggerimenti e consigli che ho applicato e seguito alla lettera, in particolare modo le abitudini alimentari che ho modificato con gli alimenti da te consigliati.

    Il peso in 4 settimane è passato da 100 a 93 ho perso oltre 7 Kg, 8 cm di cintura addominale, evidentemente di liquido che il mio organismo trattiene per combattere le infiammazioni derivanti dalla alimentazione a base di carboidrati complessi, amidi e zuccheri in eccesso.

    I miei disturbi sono diminuiti e durante il giorno ho parziali stato di benessere totale. La tua metodologia è naturale e non farmacologica, è personalizzata e indirizzata alla mia persona, la trovo reale ed efficace e voglio proseguirla anche nei prossimi mesi, durante i quali moto probabilmente perderò altri 10 Kg e dopo potrò riprendere anche le camminate che nei 3 anni trascorsi ho abbandonato per non caricare le ginocchia.

    Posso dirti che ho già parlato del tuo metodo con conoscenti. Un caro saluto a te al tutto il tuo staff digitale anche se molto reale.

    Giulio Zaccarelli

  18. Carla Buscaroli ha detto:

    Ciao sono Carla Buscaroli. Sono ben felice di lasciare un commento! Ero scettica sul metodo ma mi sono ricreduta perché l’acufene è migliorato di molto quasi non me ne accorgo, quando ho avuto bisogno di qualche chiarimento mi è stato risposto RAPIDAMENTE, in modo molto CORTESE ed ESAURIENTE!! Posso dire tranquillamente che è un sito serio e lo staff gentilissimo, grazie dott. Sacchiero per aver pensato di aiutarci con poca spesa!

  19. Valeria ha detto:

    Buonasera ero molto triste e demotivata
    Il medico continuava a sbagliare diagnosi e io non respiravo più ho trovato per caso il sito ho acquistato il metodo e sono guarita dal reflusso esofago …posso solo dire grazie per avermi sostenuto molti non capiscono e ti liquidano con sei stressata o nel mio caso diagnosticandomi un allegria e prescrivendomi cortisonici che hanno solo aggravato la situazione ….grazie per avermi aiutato grazie mille a tutti

  20. Marco Parietti (infermiere) ha detto:

    Buongiorno Dott. Sacchiero! Prima di tutto le dico che io sono un infermiere!

    In sintesi, ho sperimentato il suo metodo, per problemi cervicali ed ho tratto vantaggio fin da subito! Ho poi proseguito con applicazioni di calore alternando il massaggio che eseguo tutt’ora ed in contemporanea iniziando a fare Yoga e nuoto! La situazione sta continuamente migliorando!

    Durante l’auto massaggio si sono verificate delle cose, ossia tumefazioni sia allo sternocleidomastoideo, entrambi, che al trapezio e forse elevatore della scapola! Ma io ho insistito perché sentivo che anche se doloroso, molto doloroso si stava sbrogliando il muscolo! Praticamente i muscoli erano appiccicati tra loro ed avevano perso elasticita’!

    Adesso muovo la testa senza dolore ed ad ampio raggio, mi sento meglio e il collo libero, insomma una bellezza!! Per questo ritengo il metodo estremamente efficace, ma, forse, se io non fossi stato infermiere, non sarei riuscito ad ottenere questi risultati! Penso che le persone senza conoscenze non andrebbero avanti, ma piuttosto si recherebbero dal medico che, haime’ prescriverebbe antidolorifici o risonanze senza focalizzare il problema!

    Le dico con sincerita’ che a me appassiona molto il massaggio e le dico sfrontatamente che mi piacerebbe anche entrare a far parte del suo staff per operare qua nella mia zona e portare beneficio alle persone e far conoscere il suo metodo. La ringrazio sentitamente!

    Marco Parietti

  21. Teresa e Peppino ha detto:

    Andata in studio a Milano, per mio marito che aveva problemi lombari, ed avendo acquistato il metodo per la cervicale utilizzato solo al primo massaggio (poiché avevo la cervicale con forti dolori da contrattura), il dottore Antonio ha trattato in primis mio marito per il problema lombare…anzi per questo attendiamo la pubblicazione del video..e poi mi ha convinta ad effettuare il trattamento per la cervicale.

    Avevo timore nel farmi toccare, visto i forti dolori che accusavo come detto…ma alla fine è riuscito a sbloccare entrambi dai problemi che avevamo e che ci affliggevano (mal di schiena e cervicale) da tempo.

    Chiaramente l’efficacia si ha se il trattamento è praticato almeno tre volte durante la settimana. Complimenti anche per lo staff che ha saputo interagire con me personalmente ed il dottor A. Sacchiero….si ricordi dell’inserimento del video sul tratto lombare. Grazie di nuovo e alla prossima

    Peppino (Massimo) e Teresa

  22. Giovanna ha detto:

    Egr. Dott. Secchiero
    ho acquistato il suo metodo Connettis per il mio problema della congiuntivite e sono rimasta soddisfatta. Applico la sua tecnica con la frequenza di 2-3 giorni. Sono soddisfatta per la congiuntivite, proseguirò con la tecnica ogni qualvolta si presentassero dei problemi. La ringrazio per l’assistenza ricevuta e le invio cordiali saluti
    Giovanna

  23. Cofano Linella ha detto:

    Carissimo Dr Sacchiero,
    sono qui a testimoniare la mia gratitudine per la semplicitá e l’efficacia del suo metodo. Mi sono rivolta a Lei in un momento di sconforto per l’inaguatezza dei farmaci provati, che non mi avevano risolto il problema legato al reflusso gastroesofageo, ma in compenso avevano arrecato danni ad altri organi.

    L’applicazione del suo metodo, ha portato immediato sollievo al mio problema, ed i suoi preziosi consigli alimentari hanno contribuito a tutto questo. Ora sto decisamente meglio e approfitto per ringraziare Lei ed il suo Staff, per essermi stati sempre vicino ed avermi seguito passo passo con molta pazienza e professionalitá. Grazie di cuore a tutti voi.

  24. Maria Luisa ha detto:

    Buonasera, sto praticando il metodo per lo stomaco che va decisamente meglio. Comunque ringrazio Rosanna che spesso contatto x chiarimenti e consigli e la ritengo preparata e molto gentile. Grazie per il vostro interessamento e grazie al Dr. Sacchiero x il suo metodo che sicuramente funziona + dei medicinali che in questi circa 20 anni ho preso.

    Continuo a seguirvi e ho consigliato al mio medico curante di consultare il sito in internet x i suoi pazienti che hanno i miei stessi problemi.
    Infinitamente grata

    Maria Luisa

  25. Nicola (Panini S.P.A.) ha detto:

    Salve sono Nicola del Quality Analyst della Panini S.P.A.

    Seguendo il consiglio di un amico mi sono affidato al Dr. Antonio Sacchiero dato che non riuscivo a risolvere il mio problema alla schiena avendo due discopatie. Avevo provato altri metodi ma ottenendo scarsi risultati, invece grazie al metodo Connettis mi è praticamente sparito il mal di schiena e così sono anche riuscito a tornare a praticare gli sport che prima non riuscivo a fare.

    Il metodo è semplice, veloce e innocuo. La cosa che mi ha colpito è che già dopo la prima seduta ho sentito benefici che non avevo mai sentito prima.
    Lo suggerisco semplicemente perché funziona!

  26. Filippo Sabatini ha detto:

    Il 22 febbraio 2015 a causa di un incidente di sci a S Moritz mi sono rotto menisco ed il crociato. Dopo 3 settimane era previsto che andassi in Patagonia per una settimana di avventure di pesca e trekking….il mio ortopedico mi aveva chiaramente avvertito che non sarei dovuto andare data l’incidente e necessita’ di realizzare intervento per ricostituzione menisco.

    Il mio fisioterapista Antonio Sacchiero mi ha applicato il suo metodo Connettis in modo da mettere in sicurezza il ginocchio e permettermi con le dovute precauzioni di poter fare comunque le mie avventure in Patagonia.

    Ho iniziato una terapia intensiva e stretching/ginnastica sulla base dei consigli di Antonio che mi hanno aiutato a confermare mio programma orginale. Il 10 marzo 2015 ero in Patagonia e nonostante il vento patagonico che soffiava ad oltre 90 km per ora….sono riuscito a pescare una trota iridea record /10.4 Kg!

    Antonio ha anche permesso di migliorare mia mobilita’ del braccio sx , il cui tendine aveva gravemente sofferto alcuni anni fa a causa di un altro incidente di sci.
    Vorrei pertanto ringraziare l’amico Antonio per il prezioso aiuto e conforto prestato in considerazione del trauma che avevo subito…e mi auguro che potra’ venire con me nelle prossime avventure!! Un caro saluto

  27. Dora Adamo ha detto:

    Mi chiamo Dora Adamo. Mi sono rivolta al dottor Antonio Sacchiero perché avevo un problema al menisco del ginocchio destro, che una R.M. aveva diagnostico come degenerativa, con notevole riduzione della cartilagine ed evidente sofferenza dell’osso subcondrale.

    Avevo iniziato una terapia con infiltrazioni locali, ma la situazione era talmente peggiorata che il dolore mi impediva qualsiasi movimento, e l’idea di ricorrere ad antidolorifici forti mi atterriva. Così, su consiglio di un amico che aveva avuto un calvario simile, mi sono rivolta a Sacchiero, e grazie al metodo Connettis, con poche sedute il dolore è diminuito fino a scomparire.

    Il ginocchio si è come rigenerato e ora, a distanza di più di un anno, è solo un brutto ricordo. Il metodo è veloce, semplice e risolutivo. Lo consiglio a tutti coloro che non vogliono avvelenarsi con farmaci ma vogliono stimolare il proprio corpo affinché metta in campo le proprie capacità di autoguarigione.

  28. Laura Pellin ha detto:

    Ciao sono Laura Pellin,
    mi sono rivolta al dr. Antonio Sacchiero in quanto avevo un problema alle articolazioni in generale, per 4 anni non ho fatto altro che prendere tanti infiammatori ma senza mai avere risultati soddisfacenti, anzi, l’affaticamento era quotidiano.

    Grazie al metodo connettis, invece, ho ottenuto dei risultati immediati, mi sono ritrovata con un’ energia che da tempo non provavo e riesco a muovermi esattamente come 4 anni fa. Il metodo è: semplice, veloce e innocuo. La cosa che mi ha colpito di più è che ogni volta che mi lascio andare a un’ alimentazione errata mi sento devastata dalla fatica. Lo suggerisco perché è semplicissimo. Grazie mille dr. Sacchiero.

  29. Christopher Caletti ha detto:

    Ciao mi chiamo Christopher Caletti. Mi sono rivolto al Dr. Antonio Sacchiero in quanto avevo un problema di conflitto acromiale, borsite alla spalla e contratture multiple del muscolo sovraspinato, sottospinato, piccolo e grande rotondo, deltoide e dorsale, nonché scoliosi.

    Tutto ciò mi causava difficoltà di adduzione e intrarotazione massime ed uno squilibrio tra destra e sinistra. Avevo provato sedute di fisioterapia standard, ma i problemi non erano mai risolti completamente e si ripresentavano ciclicamente. Grazie al metodo Connettis, invece, ho riacquisito la più totale mobilità articolare, riuscendo a fare movimenti che prima non ero in grado di svolgere.

    Il metodo è immediato, efficace e risolutivo e lo suggerisco perché mi ha davvero dato prospettive di movimento fino ad allora insperate. Il Dr. Sacchiero è un grandissimo professionista!

  30. Antonio Tafuri ha detto:

    Ciao Dottore,

    sono soddisfattissimo dei risultati.

    Mi chiamo Antonio Tafuri e abito in provincia di Como.

    Insoddisfatto dei metodi tradizionali che avevano solo inizialmente risolto i disturbi di reflusso gastrico, quale conseguenza immediata della gastrite che mi accompagna da oltre 1 anno (in precedenza erosiva a seguito di Helicobacter p., poi eradicato), nel navigare su internet in cerca di qualsiasi alternativa possibile al mio problema, sono “incappato” nel tuo programma curativo.

    Mi sei apparso, da subito, come una persona fidata, non un ciarlatano per intendersi, ed ho deciso di seguire i tuoi suggerimenti, dimostratisi sin dalle prime applicazioni veramente efficaci.

    Ora, sinceramente, non per sminuire il tuo operato ma solo per onestà intellettuale, non so se attribuire tutto il successo esclusivamente al tuo metodo visto che, nel frattempo, ho anche modificato l’inibitore di pompa protonica prescrittomi dal gastroenterologo che non mi sento ancora di abbandonare ma che penso/spero, presto di poter fare, visto che la mia condizione, da quando seguo il tuo programma, è radicalmente migliorata; del resto dei farmaci non ho mai avuto una grande considerazione in quanto mi sono ben noti non solo i benefici ma anche e soprattutto le relative controindicazioni.

    Ad ogni buon conto, una cosa che mi sento tranquillamente di affermare è che con il tuo massaggio, già dopo 10 giorni, ho decisamente migliorato le mie condizioni di salute e di vita: sono passato dal dormire supino, con tre cuscini sotto alla testa, ad assumere addirittura, per parte della notte, la posizione prona!

    Impensabile solo qualche giorno fa!

    A distanza di quasi 3 settimane, sono completamente spariti dolori e bruciori epigastrici ed ho pressoché eliminato anche la tosse stizzosa che mi accompagnava da almeno 3 mesi.

    In definitiva, un successo del tuo metodo che mi sento di suggerire a chiunque che, come me, conosca quanto siano insopportabili i disturbi legati a gastrite e reflusso.

    Intendo anche complimentarmi con te per la tua serietà professionale e per il reale e concreto tuo interessamento all’evolversi delle mie condizioni: i tuoi messaggi sono stati veramente apprezzati.

    Per dar credito alla veridicità delle mie parole, invece che mandarti una mia foto, oltre che cliccare su “mi piace” nella tua pagina facebook, mi permetto di lasciare un post sulla medesima, oggi 13/02/2015, alle ore 23.23, in modo da garantire l’autenticità della provenienza delle mie dichiarazioni.

    Di nuovo grazie!

    Antonio Tafuri

  31. Karen Borgonovi, Milano ha detto:

    Ho avvertito un ronzio all’orecchio destro 2 mesi fa circa: non ho fatto alcuna visita specialistica. Dopo qualche giorno che continuavo ad avvertire il ronzio (soprattutto al mattino e alla sera, ma a volte anche di giorno) ho cercato informazioni sul web e ho trovato il vostro metodo.

    Varie persone che soffrono di acufene dicono che non ci sono grossi rimedi e questa cosa mi ha messo subito in allarme. Ho letto un po’ il vostro procedimento e mi è sembrato che potesse essere valido. Credo nella nella medicina, non solo quella tradizionale.I risultati sono stati ottimi!

    Dopo una settimana dal metodo non ho più avvertito alcun ronzio! Consiglio a tutte le persone che soffrono di questo disturbo di provare il metodo Connettis! Non è un metodo invasivo e provare costa poco!Credo nella stimolazione dei centri nervosi del corpo perchè anche la medicina orientale supporta queste pratiche e credo che possano dare degli ottimi risultati.

    Karen Borgonovi

  32. Alberto Roveri ha detto:

    Sono rimasto estremamente sbalordito dal metodo usato dal dott. Sacchiero nel trattare i tessuti interconnettivali nella cura di stiramenti muscolari. Ho personalmente provato questo trattamento due anni fa.

    Mancavano tre giorni alla partenza delle agognate ferie. Al mattino mi procuro un fortissimo stiramento muscolare al braccio tanto da non riuscire neppure a muoverlo. Infilare una camicia o alzare il braccio per indossar una T-shirt era praticamente impossibile. Le mie ferie dovevano consumarsi in una meravigliosa crociera in barca a vela.

    Dovevo praticamente rinunciare. Non potevo assolutamente essere utile nel cazzare le scotte ma soprattutto nelle manovre di ormeggio. Mi sono recato alla farmacia Ambrek di Milano che è la più più fornita e competente della città. Ho chiesto personalmente consiglio al dott. Alberto Ambrek il quale mi ha risposto : “ Ti venderei Voltaren a quintali, io farei un bel guadagno ma tu non risolveresti il tuo problema nel giro di pochi giorni. Telefona a questo fisioterapista, si chiama Antonio Sacchiero e ho visto trattare un tuo caso analogo risolvendo il problema”.

    Conclusione, nella tarda mattinata sono stato trattato dal dott. Sacchiero con il suo metodo e alla sera già riuscivo a muovere leggermente il braccio. Il giorno dopo, altro trattamento e riuscivo a infilarmi a fatica la camicia ma riuscivo ad indossarla. Il Terzo giorno, miracolo. Anche la T-shirt riuscivo ad infilarla. Crociera meravigliosa 🙂

    Alberto Roveri – Milano

  33. Patrizia Paglino ha detto:

    Il metodo utilizzato da Antonio Sacchiero ci è stato molto utile per risolvere traumi anche molto vecchi e ad alleviare situazioni infiammatorie ove movimenti, prima possibili, non lo erano più da alcuni mesi a causa di forti dolori.

    Anche uno dei ns. cani è stato trattato da Antonio con risultati assolutamente soddisfacenti, anche in questo caso si è trattato di migliorare la situazione posturale del cane risolvendo un vecchio trauma molto profondo. Non possiamo che parlar bene dell’operato di Antonio e del metodo da lui applicato.

    Patrizia Paglino e Angelo Zanaria

  34. Stefania Pasetti ha detto:

    Il problema principale riguarda la mia schiena, i miei muscoli si infiammano facilmente, dandomi problemi dalla cervicale ai piedi.
    Con il metodo Connettis usato il Dott. Sacchiero ha risolto i miei problemi, con alcune sedute l’infiammazione sparisce. In conclusione ottimo metodo, un po’ doloroso al momento, ma mi ritendo pienamente soddisfatta.

    Stefania Pasetti

  35. Antonella Tomeo ha detto:

    Ciao sono Antonella Tomeo, ho acquistato questo metodo per seri problemi cervicali, ero molto scettica, ma devo ricredermi , è solo un mese e mezzo che lo applico e posso dire di stare molto meglio. In passato avevo provato di tutto dai massaggi alle trazioni alle manipolazioni osteo articolari.

    Invito chiunque a provare un metodo che non prevede l’ausilio di farmaci ne di strumenti, ma stando comodamente a casa propria. Vi saluto rivolgendo un caloroso saluto e ringraziamento al Dott. Antonio Sacchiero per non aver tenuto solo per se un metodo che aiuta realmente a migliorare patologie invalidanti.

  36. flavio ha detto:

    sono flavio e soffro di acufene di circa due anni ,alla fine dell’anno scorso mi era un po’ passato ,poi all’inizio di quest’anno mi è ritornato più forte di prima Sto applicando il metodo connettis da un circa un mese . i fastidi sono un po’ altalenanti ma spero di trovare giovamento presto .Mi fido della competenza del dott sacchiero e spero di trovare un ottimo riscontro

  37. Riolfo Stefano ha detto:

    Soffro dall’età scolare di infiammazione intestinale e le innumerevoli cure non mi hanno procurato sostanziali benefici. Da una ricerca su internet ho conosciuto il metodo Connettis ed ho deciso di provarlo soprattutto per la sua semplicità, anche se inizialmente ero abbastanza dubbioso circa la sua efficacia. Da circa un mese e mezzo applico con costanza il Metodo e posso affermare, con mia grande soddisfazione, di non provare più quei fastidiosi disturbi che sono il meteorismo e la pancia gonfia e di provare un senso di benessere generale. Preciso che ho applicato con scrupolo i consigli del Dottor Sacchiero in merito all’alimentazione, ed anche le meditazioni proposte per il benessere mentale che ritengo molto importanti ed efficaci.

  38. Gisella ha detto:

    Buongiorno Dr.Sacchiero, la volevo ringraziare x avermi dato la possibilità di conoscere il metodo connettis x il reflusso gastroesofageo.Dall’inizio del trattamento 08-08-2015 ad oggi ho avuto un notevole miglioramento, ho diminuito i medicinali e ho seguito il suo consiglio di diminuire il + possibile i carboidrati(premetto che questo pesante disturbo l’ho da ben 17 anni). Ora sto continuando il metodo e spero quanto prima se possibile eliminare i medicinali.Grazie ancora Pirola Maria Luisa

  39. Luigi Z ha detto:

    È incredibile constatare come un metodo così semplice possa avere dei risultati così importanti ed immediati. Nel mio caso, ernia cervicale espulsa, mi ha consentito di evitare continui e costosi trattamenti dall’osteopata che, pur risultando abbastanza efficaci nell’immediato, non erano duraturi. Il giorno dopo il trattamento, infatti, riavevo gli stessi dolori. Ho iniziato con il metodo Connettis facendo una dozzina di minuti ogni giorno; utilizzato un banale uovo della calza e, dopo aver passato un po’ di olio per il corpo sul collo, iniziavo a strisciarlo come indicato dal dottore nel suo video. Subito i dolori sono calati. Oggi, a distanza di 4 mesi dal momento clou, mi limito ad un paio di trattamenti alla settimana. Persino i miei amici sono rimasti impressionati dal fatto che non abbia più dolori pur avendo un’ernia conclamata. E senza contare il risparmio economico! Che dire, sono soldi ben spesi e raccomanderei questo metodo a chi ha problemi di cervicale come me.

  40. titti ha detto:

    Sto applicando il metodo connettis da circa un mese per acufeni di cui soffro da circa sette anni. Gli acufeni si sono ridotti in frequenza durata e intensità e ciò mi consente di vivere una vita qualitativamente molto migliore. Penso che il problema si risolverà definitivamente continuando ad applicare il metodo. Sono molto grata al Dr Sacchiero e alla sua equipe.

  41. Marco ha detto:

    Ciao, sono Marco De Domenico. Sono uno speaker e doppiatore pubblicitario, nel dicembre del 1995 ho subito l’amputazione della gamba destra per via di un incidente in moto. Da qualche anno soffro di forti lombalgie, dovute a due protrusioni discali. Qualche mese fa ho spezzato l’omero sinistro sempre per un incidente della strada. Mi sono rivolto al Dottor Sacchiero che mi è stato consigliato da una mia collega. Sacchiero ha sviluppato un metodo personale e del tutto innovativo, attraverso il quale ottiene una disinfiammazione naturale dei tessuti attraverso un massaggio del tutto particolare. Devo ammettere che pur essendo scettico, su di me ha perfettamente funzionato. Ha lenito per non dire sconfitto il mio mal di schiena e ha notevolmente accelerato il processo di guarigione del mio braccio rotto. Ringrazio Sacchiero e lo suggerisco a tutti.

  42. Elena Amelotti ha detto:

    Soffro di rigonfiamenti allo stomaco che si estendono al ventre provocando dolori e crampi dolorosi. Sto utilizzando il metodo Connettis e mi sembra di avere sensibili miglioramenti. Continuerò con costanza ad utilizzare il metodo convinta che trarrò un grande beneficio.

  43. Sabrina ha detto:

    Da molti anni convivo con una connettivite autoimmune che, nel tempo, ha ridotto notevolmente la qualità della mia vita. Nella ricerca continua di una soluzione sono recentemente approdata al Dott. Sacchiero. Anche se è da relativamente poco tempo che applico i suoi consigli, posso affermare che sono davvero validi ed efficaci anzi oserei dire che pur nella loro semplicità possono fare molto più di tanti antinfiammatori e penso che il loro successo derivi dal fatto di riuscire a ripristinare la giusta comunicazione tra il cervello con il resto del corpo. A prescindere dai risultati che auspico di ottenere, resta comunque un valido ausilio in abbinamento ad altre terapie. Per quanto riguarda il Dott. Sacchiero, l’impressione che ho avuto è stata quella di una persona molto umana e onesta, uno dei pochi dottori che ha ancora voglia di darti degli strumenti con cui lavorare tu in prima persona ! Sabrina da Torino

  44. Marco Rossi - Milano ha detto:

    Ciao sono Marco Rossi di Milano – wwww.mrkproductions.it

    Soffrivo di ernia del disco cervicale.
    Ho conosciuto il Dr. Sacchiero ed il metodo Connettis online.

    Grazie alla sua applicazione, sono tornato a vivere al 100%. I dolori che provavo mi rendevano difficile e a tratti impossibile lavorare e condurre la mia vita normalmente.

    Ciò che ho apprezzato maggiormente è la sua grande efficacia, ovvero la capacità di risolvere le patologie in poco tempo e con professionalità. Se lo suggerissi ad un amico gli direi che avrebbe la possibilità di interfacciarsi con una realtà collaudata e che non ha mai deluso.

    Il metodo è efficace ma senza dubbio il Dott. Sacchiero è anche un uomo in grado di essere punto di riferimento e fonte di positività.

  45. Marco Stucchi - avvocato ha detto:

    Buongiorno, mi chiamo Marco Stucchi e sono avvocato.
    Ho conosciuto il metodo Connettis grazie al mio dentista di fiducia, in quanto avevo problemi cervicali e mandibolari (in sostanza, mi “scrocchiava” la mandibola quando aprivo la bocca) ed anche un problema al ginocchio.

    Dall’incontro con il Dr. Sacchiero e dall’ applicazione del metodo ho avuto subito un’ottima impressione. Infatti, dopo pochi trattamenti, i dolori articolari alla mandibola e al ginocchio sono spariti, con un benessere complessivo per tutto l’organismo.

    Quello che mi ha colpito maggiormente di questo metodo è che va ad agire sulla parte del corpo “incriminata”, senza perdere di vista il corpo nella sua complessità e anche gli aspetti psicosomatici della persona.

    Inoltre, la possibilità di farlo in totale autonomia, mi ha permesso di eseguire il trattamento da casa, velocizzando la guarigione e, soprattutto, di poterlo fare in base al mio tempo libero.

    Se dovessi suggerirlo ad una persona, direi di provare questo nuovo metodo prima di curare il disturbo con farmaci o interventi chirurgici, dannosi per la salute.

  46. Veronica Brugno ha detto:

    Ciao Siamo Veronica e Nicola Daniele. Abbiamo conosciuto il Dr Antonio Sacchiero ad una conferenza tenuta vicino a Padova, dove noi abitiamo.

    Affascinati dal metodo ” connettis ” che stava esponendo quella sera, decidemmo di provare il metodo a seguito di una ” epicondilite ” al gomito sx di mio marito e dolori al collo e luogo tutto il dorso per me.

    Subito dopo la prima seduta trovammo beneficio e con poche altre successive risolvemmo i nostri problemi. Il metodo é tanto semplice quanto efficace e non utilizza alcun farmaco. Lo abbiamo consigliato a diversi altri nostri conoscenti e , anche loro, sono stati soddisfatti dei risultati.

    Un saluto Veronica e Nicola

  47. Marilena Clerici ha detto:

    Buongiorno, mi chiamo Marilena Clerici e durante un soggiorno a Miami in cui mi sono ritrovata con la schiena bloccata, un amico mi ha parlato del Dott. Sacchiero. Da piu’ di due anni e’ l’unico a cui permetto di toccare ( e sbloccare ) la mia schiena.

    Pratico uno sport “violento” e la mia schiena e collo ne soffrono parecchio rendendomi purtroppo impossibile qualsiasi attivita’, dal lavoro alla palestra stessa.

    Il metodo Connettis e’ risolutivo, con ottimi risultati gia’ dopo una seduta. La sensazione che provo e’ che il muscolo lavori profondamente con benefici a lungo termine.
    Applico il metodo Connettis ogni volta che in palestra esagero…la mia schiena ed io lo ringraziamo moltissimo !

  48. Elvio ha detto:

    Mi sono rivolto al Dr. Antonio Sacchiero perché ero colpito da attacchi di panico notturni. Inoltre avevo bisogno di prendere l’aereo e, ogni volta che lo prendevo facevo il viaggio in panico con tachicardia in una situazione di disagio insopportabile.

    Calmanti e ansiolitici vari non mi facevano niente se non peggio con contraccolpi di sonno e cedimento dopo i viaggi. Anche per gli attacchi di panico notturni non avevo più soluzioni.

    Grazie al metodo Connettis, invece, ho ottenuto QUESTI RISULTATI:

    Completamente risolti gli attacchi di panico notturni, sono felice e da più di tre anni sto bene e sono tranquillo.
    Sono riuscito a viaggiare in aereo con un disagio minimo raggiungendo gli obiettivi che mi ero imposto con grandissima soddisfazione.

    Il metodo è semplice ed efficace subito.

    Antonio Sacchiero è così prodigo di suggerimenti che poi ti accompagnano e ti assistono in ogni momento della tua vita quotidiana. Questi suggerimenti ti permettono di superare tutti i momenti difficili che incontri, poi quando stai bene ti dimentichi di tutto salvo ora che sto scrivendo questo mia testimonianza. Per me è stata un’esperienza molto positiva.

    Grazie Antonio, ti sono grato.

  49. Nino Raddi ha detto:

    Nino Raddi, insegnate di educazione fisica e danza africana, mi sono rivolto al Dr. Antonio Sacchiero in quanto avevo un problema alla spalla, cuffia dei rotatori. Avevo provato diverse soluzioni tra i quali l’agopuntura senza riscontrare nessun esito .

    Grazie al metodo Connettis, invece, ho ottenuto questi risultati: scomparsa del dolore, recuperato al 100% la mobilita articolare e mi sento più allegro e tonico nel campo del mio lavoro. Il metodo è semplice, innocuo, e suggerisco di essere costante nell’applicare gli esercizi che il dr. Antonio suggerisce. La guarigione è sempre un rapporto a due .

  50. Daniele Genovesi ha detto:

    Ciao sono Daniele Genovesi

    Mi sono rivolto al Dr. Antonio Sacchiero perché l’estate scorsa avevo un problema di fascite plantare che non riuscivo a far passare.
    Grazie al metodo Connettis, invece, ho ottenuto da subito una diminuzione del dolore, potendo riprendere subito gli allenamenti della corsa. Il trattamento con questo metodo è stato veloce e risolutivo.

  51. Lucia Panarello ha detto:

    Sono Lucia Panarello e ho conosciuto il dott. Sacchiero su segnalazione di mia figlia che lo aveva incontrato ad un convegno.
    Ho due ernie al disco e dopo tre trattamenti da tre diversi fisioterapeuti e un ricovero al pronto soccorso mi sono affidata al metodo connettis.

    Già dopo il primo trattamento, pur in fase di dolore acuto, ho avuto giovamento e sono riuscita a riconquistare la posizione eretta. Dopo circa altre 3 applicazioni la mia schiena è in grado di non dolere più. L’ultimo trattamento applicato è avvenuto a ottobre 2014 e la mia schiena era guarita in sole due sedute.

    A mio parere è un metodo efficace con risultati rapidi e non invasivi, inoltre può essere applicato anche in fase acuta. Sono ben contenta di essermi affidata al dott. Sacchiero e alla sua annosa esperienza.

  52. Fausta Fortin ha detto:

    Ciao mi chiamo Fausta Fortin. ….Che dire… soffrivo di cervicalgia. ….e poi è arrivato il dott.Sacchiero con il metodo connetis non ci sono parole….per me miracoloso!! Oltreché pratico semplice e utilizzabile autonomamente! Grazie Antonio!

  53. Valentina ha detto:

    Ciao,
    sono Valentina Vacalebre mi sono rivolta ad Antonio Sacchiero per una tendinite al braccio sinistro. Da 6 mesi dormivo con un tutore, ma il dolore, soprattutto quello notturno, aumentava anzichè diminuire. Mi avevano proposto l’operazione. In poche sedute (3) ho risolto definitivamente il problema. Ringrazio Antonio e consiglio il metodo a tutti. Provate!

  54. Alberto Zunino ha detto:

    Ciao sono Alberto Zunino, per molto tempo ho sofferto di sindrome del tunnel carpale causato da un utilizzo inteso del mouse.
    Dopo innumerevoli tentativi di soluzione, tra cui: ionoforesi, antiinfiammatori di ogni sorta, visite a presunti “fenomeni” del massaggio consigliati da vari conoscenti, ho conosciuto il metodo del dottor Sacchiero, il quale in poche sedute ha risolto definitivamente il mio problema.
    Consiglio a chiunque soffra di questo disturbo, ma delle patologie elencate in questo sito, il metodo Connettis perché è veloce, non prevede l’uso di farmaci, non ha controindicazioni e soprattutto è definitivo.

  55. Christiane Dehnert ha detto:

    Sono Christiane Dehnert. Proprio a Natale ero caduta ed avevo strappato un legamento della caviglia destra. La previsione era di 5 settimane. Però dopo più di 9 settimane camminavo ancora male e con dolori. Non sentivo nessun miglioramento. Ho conosciuto il dott. Antonio Sacchieri che mi ha consigliato il Metodo Connettis per risolvere questi esiti della lesione del legamento (da distorsione). Ho deciso di provare. Il trattamento era semplice e innocuo, però un po’ doloroso. Anche i 2 giorni dopo faceva più male di prima. Ma già dal terzo giorno il dolore diminuiva notevolmente! Altri 2 giorni ed ero complettente libera dei dolori! Adesso devo riprendere tutta la flessibilità della caviglia, ma senza dolori non ho dubbi di farcela in poco tempo. Sono rimasta impressionata di avere questo fantastico risultato dopo un solo trattamento! È pensando che in un centro di fisioterapia qui a Milano mi hanno detto che il tempo di attesa è di 11 mesi …. Non serve aspettare, se c’è una soluzione così semplice e veloce, senza farmaci ed effetti collaterali!
    Dopo la mia esperienza posso solo suggerire di provare il Metodo Connettis, mi ha convinto!
    Grazie Dottore!

  56. Graziella ha detto:

    CIAO, SONO BERARDI GRAZIELLA
    MI SONO RIVOLTA AL DOTT. SACCHIERO ANTONIO IN QUANTO AVEVO PROBLEMI DI DOLORI ALLA SCHIENA..
    DOPO AVER PROVATO DIVERSE COSA ES: MASSAGGIATORI ,PRANOTERAPEUTI, ECC.. NON HO RISCONTRATO NESSU RISULTATO DURATURO.
    GRAZIE AL METODO, CONNETTIS, INVECE HO OTTENUTO RISULTATI MIGLIORI.
    IL METODO E SEMPLICE , VELOCE E SICURAMENTE INNOCUO.
    LA COSA CHE MI HA COLPITO DI PIU DI QUESTO METODO E CHE ADOPERANDO LE MANI E ALCUNI ATTREZZI IN MANIERA GIUSTA SI MIGLIORA IL PROBLEMA !!!

  57. Claudia ha detto:

    Ciao sono Claudia Romanini
    Mi.sono rivolta al dott.Antonio Sacchiero in quanto avevo un problema alla schiena.
    Sono solo all’inizio (ho fatto due applicazioni con il metodo Connettis) e mi sento gia’ rinata!!
    Ho ancora molta strada da fare ma grazie al metodo Connettis finalmente risolvero’ un problema che mi affligge da sempre!!
    Tutto questo è davvero possibile in quanto questo metodo e’ semplice veloce e innocuo.

  58. giuseppina tropiano ha detto:

    Ciao, sono Giuseppina Tropiano mi sono rivolta al dottor Antonio Sacchiero in quanto avevo un problema al tunnel carpale. Avevo provato altre soluzioni,antinfiammatori e varie terapie ma senza esito. Grazie al metodo connettis ho ottenuto la completa guarigione. Il metodo è semplice e veloce. Lo suggerisco perchè per me è stato risolutivo.

  59. Mi chiamo Alessandra trivella abito ad Acqui Terme
    Da circa un anno soffrivo di un fastidioso dolore all’inguine che si irradiava a tutto il fianco e che si acutizzava dopo aver fatto attività fisica, soprattutto camminando velocemente.
    Trattato con fisioterapia e osteopatia non è stato risolto, inoltre sentivo un continuo senso di stanchezza e poca resistenza nell’esercizio fisico.
    Ho conosciuto il massaggio connettivale tramite una persona che ha risolto un problema di epicondilite che la assillava da tempo e che dopo vari tentativi fisioterapici classici ha trovato epilogo.
    Non ho mai avuto pregiudizi di sorta nei confronti del metodo.
    In poche sedute ho ottenuto la scomparsa totale e definitiva del dolore che mi tormentava.
    Visto il buon risultato ottenuto, ho chiesto al Dott. Antonio Sacchiero, il trattamento dell’apparato gastro intestinale e confermo che il risultato è stato un autentico miglioramento relativo della digestione e del riposo notturno ecc ecc
    L’aspetto più gratificante è scoprire che il metodo non prevede l’assunzione di alcun medicinale, nessun antinfiammatorio o antidolorifico ma siamo noi stessi che tramite la stimolazione indotta dal massaggio connettivale riusciamo ad ottenere una automedicazione efficace. E’ sorpredente.
    Consiglio il metodo perché in maniera del tutto naturale mi ha permesso di risolvere una patologia che pur non essendo grave, sembrava non avere soluzione.

  60. Antonello Perrino ha detto:

    Ciao sono Antonello Perrino.
    Mi sono rivolto al dr. Antonio Sacchiero per curare una fastidiosa gastrite e sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti.

    Grazie al metodo connettis il bruciore di stomaco e’ solo un brutto ricordo e tutto questo senza ricorrere a farmaci!

  61. giuliana polo ha detto:

    Salve, sono Giuliana Polo, ho conosciuto il dott Sacchiero più di cinque anni fa. Inizialmente mi sono rivolta a lui per problemi di gastrite e dopo qualche seduta di trattamento con metodo connettis e una alimentazione più curata, ho notato notevoli miglioramenti.

    Inizialmente mi sembrava quasi impossibile poter risolvere il problema con un metodo cosi semplice e senza farmaci, ma ho dovuto ricredermi! Da allora le sedute con il dott Antonio sono diventate un appuntamento fisso poiche’ e’ diventato il fisioterapista di famiglia. Lo ringrazio di cuore per la sua professionalità e i suoi preziosi consigli.

  62. Gabriella Pacini ha detto:

    ciao, sono Gabriella Pacini e lascio con piacere una mia testimonianza per l’amico Antonio. L’ho contattato nel 2005 per problemi che aveva mio figlio dopo un incidente in moto. Era letteralmente un pezzo di legno… ebbene in sole tre sedute ha risolto il problema, naturalmente ho provato anch’io, soffrivo di otoliti che mi provocavano vertigini associate a disturbi di stomaco che compromettevano la mia quotidianità, vivevo con il terrore che da un momento all’altro mi girasse il mondo intorno….

    Da quando Antonio mi ha trattato la testa, non ho più avuto questi problemi. Inutile dirvi che è diventato il fisioterapista di famiglia, per ogni problema ci rivolgiamo a lui.Voglio anche testimoniare un fatto accaduto a mio figlio, il quale ha avuto un pneumotorace spontaneo, una patologia benigna della pleura. Consiste nella presenza di aria nello spazio pleurico… ebbene l’operazione è stata necessaria ma i medici mi hanno detto che è stata molto più semplice perchè l’aria era stata tutta tolta, questo grazie al metodo Connettis.

    La cosa positiva di questo metodo e lo consiglio vivamente, è che non assumiamo medicine, è semplice ed efficace.

  63. nicoletta auricchio ha detto:

    Ciao sono Nicoletta Auricchio ho conosciuto il dottore Antonio Sacchiero tramite un amica. Soffrivo di ernia lombarde e clericale con dolori e periodi in cui mi bloccavo.
    Tramite il suo metodo e senza medicinali i dolori via via sono scomparsi. Non ho parole per ringraziarlo .

  64. Giovan Battista Sanmarco ha detto:

    Ringrazio il Dr Antonio Sacchiero che col metodo fisioterapico Connettis, ha risolto un mio problema infiammatorio al tunnel carpale. Questa infiammazione mi impediva l’uso normale del polso e del pollice della mano sinistra.

    Con un numero limitato di sedute, semplici e veloci, ho ottenuto risultati positivi. Avevo invece provato con cure a base di antinfiammatori senza alcun esito.

    Non ultimo, i consigli del Dr Sacchiero, relativi a una dieta, e al miglioramento della mia postura, mi sono stati utilissimi.

    Ancora grazie
    Giovanni B. Sammarco

  65. Tiziano Cardoni ha detto:

    Ciao sono Tiziano Cardoni. Mi sono rivolto al Dr. Sacchiero ancora prima che questo sito esistesse! Avevo problemi alla cervicale e alle ginocchia. Avevo provato diverse soluzioni tra cui l’agopuntura e diversi tipi di massaggi tradizionali ma senza alcun esito.

    Grazie al metodo Connettis sono molto migliorato! Ora riesco a svolgere il mio lavoro (muratore – piastrellista) senza problemi. Il metodo non è invasivo, bensì veloce e funzionale. La cosa che mi ha colpito di più di questo metodo è la semplicità con cui viene applicato.

    Mi sento di suggerirlo perchè funziona, senza prendere medicinali, e perchè apre gli occhi su tante cose.

  66. Margherita Leonardi ha detto:

    Ciao sono Margherita Leonardi ed ho 38 anni. Mi sono rivolta al Dr. Antonio Sacchiero perché soffro di cefalea. Ho iniziato da ragazzina a soffrire di mal di testa e crescendo sono aumentate anche le crisi di cefalea così tanto da incidere fortemente sulla qualità della mia vita. I dolori mi costringevano a letto, al buio,con nausea e vomito.

    Ho provato tante soluzioni: farmaci,massaggi,agopuntura,importanti centri specializzati nella cura della cefalea…ma niente! Grazie al metodo connettis sono rinata! Le crisi di cefalea sono diminuite sia di frequenza che di intensità.

    Il metodo è perfetto e funziona davvero. Lo consiglio vivamente a tutte quelle persone che non sanno più cosa fare…la soluzione è nel metodo connettis! Grazie dottore.

  67. Clara Salgado ha detto:

    Ciao sono Clara Salgado e con molto piacere, lascio la mia opinione riguardo il metodo del Dr. Sacchiero. Premetto che, soffrivo leggermente di insonnia e non in modo frequente ma, quando mi capitava, mi rovinava la giornata ed anche il mio umore (diventavo un po’ scontrosa).

    Ho conosciuto il Dr. Sacchiero facendo una semplice ricerca su google, per ricercare dei metodi naturali per il trattamento dell’insonnia. In prima battuta, leggendo del suo metodo, ero molto scettica a riguardo, in quanto non potevo credere che un metodo così come veniva presentato fosse in grado di aiutarmi.

    Ho deciso di scrivere più e più volte allo staff, riempiendoli di domande, per cercare di capire come tutto ciò fosse possibile. Dopo aver scambiato una decina di email, mi sono decisa a provare il metodo e ne sono stata piacevolmente colpita, sia dalla sua semplicità e soprattutto dalla sua efficacia.

    Infatti, mi è bastato vedere la video spiegazione del metodo al computer e seguire le semplici indicazioni del Dr. Sacchiero. Da quando lo applico non ho mai più sofferto di insonnia, ho ripreso a lavorare con più tranquillità e anche il mio umore è notevolmente migliorato.

    Vorrei fare i miei complimenti, sopratutto al Dott. Sacchiero per aver condiviso con tutti noi il suo efficace metodo, mi auguro che molte persone possano beneficiare al più presto di questo semplice ed efficace trattamento. Grazie Dr. Sacchiero!

  68. Gabriella Beraldo ha detto:

    Ciao sono Gabriella Beraldo. Mi sono rivolta al Dr. Sacchiero , all’inizio per un problema all’alluce valgo. Avevo consultato un bravo ortopedico, il quale mi aveva consigliato l’intervento da effettuare il prima possibile per avere risultati migliori.

    In quest’ultimo periodo per fortuna non ho avuto dolori, ma la difficoltà di calzare un paio di scarpe nuove senza che facciano male ed una cura mensile dal pedicure per le callosità che ricrescono quasi subito, sono dei fastidi.

    Dell’intervento ho sempre avuto paura, perchè non sempre risolve e poi i tempi di recupero sono troppo lunghi per i miei impegni. Dopo aver applicato il metodo Connettis per 3 volte, la pedicure mi ha chiesto cosa avessi fatto visto il notevole miglioramento!

    Ed io mi sono accorta che al mattino, appena alzata, riuscivo ad appoggiare subito tutta la pianta del piede!

    Grazie al metodo sono riuscita a risolvere anche un problema alla cervicale che, durante le festività natalizie, mi aveva procurato forti giramenti di testa, vertigini e sbalzi di pressione, con conseguenti tachicardie per nulla piacevoli!

    Qui il risultato e’ stato ancora più sorprendente! Il metodo è semplicissimo, veloce ed il dolore sopportabilissimo, subito dopo averlo applicato si sente subito la differenza. Lo suggerisco a tutti quelli che hanno problemi come i miei, soprattutto prima di affrontare un intervento, che è sempre un’incognita!

  69. Serafino Margi ha detto:

    Mi chiamo Serafino e sono impresario edile. Soffrivo di acufene da settembre 2012 e non sapevo più dove sbattere la testa. A volte, non riuscivo a dormire la notte ed ero talmente nervoso che litigavo anche al lavoro.

    Sono venuto a conoscenza del sito Connettis grazie a facebook e la prima cosa che mi sono chiesto è come fosse possibile che un video metodo di pochi minuti fosse in grado di porre fine agli acufeni. Assurdo ed allo stesso tempo incredibile… sempre se fosse stato vero. Mal che vada ottenevo la visita in studio da Antonio, per cui ho deciso di acquistarlo

    Sono rimasto davvero scioccato dalla sua semplicità, anche se i primi miglioramenti non li ho ottenuti subito, in quanto non sentivo dolore. Poi Antonio mi ha spiegato che il dolore serve proprio per “guarire”. Allora ho iniziato ad applicare il metodo con più pressione ed è li che tutto è cambiato.

    Dopo circa 2 settimane i fischi all’orecchio si sono notevolmente ridotti e dopo circa 40 giorni dall’applicazione sono scomparsi definitivamente. Se soffri di acufene sai benissimo cosa voglio dire: ora è come se stessi vivendo una nuova vita! Suggerisco questo metodo a chiunque abbia problemi all’udito, in quanto è tanto semplice quanto efficace.

  70. Maria Monte ha detto:

    Inizialmente ero incredibilmente scettica, in quanto avevo provato ogni tipo di trattamento o massaggio. Ben 7 fisioterapisti hanno cercato di migliorare il mio caso, più unico che raro, in quanto non ci sentivo proprio dall’orecchio destro. Ho tentato anche di operarmi, ma senza alcun esito positivo. I medici mi avevano detto di rassegnarmi in quanto non c’era assolutamente nulla da fare.

    Mio figlio ha trovato il tuo sito e mi ha detto: “mamma, ne hai provate tante, ormai che ci siamo proviamo anche questo metodo che ho trovato online”. Mio figlio ha applicato su di me il trattamento. La prima volta ho provato un pò di dolore ma, dopo soli 10 giorni, sentivo che qualcosa era cambiato. Ho deciso di sottopormi ad un esame audiometrico e ho ricominciato a sentire anche se leggermente. Sembrava un miracolo inspiegabile.

    Ora mi tratto da sola, 3 volte a settimana e devo dire che, dopo più di un mese, ho recuperato buona parte del mio udito e sono contentissima. Ciò che mi ha colpito di questo metodo è la sua semplicità di applicazione e la sua immediatezza. Lo raccomando a chiunque abbia problemi alle orecchie; se ha risolto il mio caso, non immagino cosa possa fare a chi già ci sente. Grazie di cuore Antonio per averlo condiviso.

  71. Sofia Dangelo ha detto:

    Scrivo molto volentieri 2 parole per Antonio, che ormai è diventato anche un amico. Soffrivo di cervicale da quasi 10 anni e, tra le tante soluzioni provate (naturali e non) nessuna è riuscita a risolvere il mio problema, se non temporaneamente. Dato che sono una donna molto tenace e determinata, non ho mai smesso di cercare una soluzione, finchè non ho trovato il sito di Antonio, grazie a Facebook.

    Dopo tutto quello che ho provato (fitoterapia, agopuntura, massaggi di ogni tipo), facevo davvero fatica a credere alle sue affermazioni, in quanto mai nessun altro specialista mi aveva fatto delle promesse così allettanti di guarigione. Ho deciso di provare comunque il suo metodo, rassicurata anche dalla sua garanzia, e se sono qui a lasciare la mia testimonianza, c’è un perché.

    Non voglio dilungarmi molto, ma posso confermare che tutto ciò che Antonio afferma è veritiero! Ho applicato il metodo completamente da sola, è di una facilità estrema. Inizialmente sentivo un leggero dolore, ma sono stata rassicurata che, proprio grazie a quel dolore potevo eliminare il problema. Oggi, a distanza di 25 giorni, sono totalmente guarita, la cervicale è scomparsa e sono immensamente grata ad Antonio per avermi aiutata a risolvere questo problema. E’ un persona squisita oltre che un grande professionista nel suo settore.

  72. Antonella Lucare ha detto:

    Quando ho conosciuto il Dr. Sacchiero erano ormai 4 anni che aiutavo mio padre a combattere la sua artrosi cervicale. Oggi è una persona rinata: 68 anni, la passione per il calcio di quartiere, l’amore per i viaggi intorno al mondo. Abbiamo cercato assieme per mesi un metodo naturale che gli permettesse di dimenticare il problema dell’artrosi: nessun risultato, solo qualche consiglio relativo a massaggi o a farmaci apparentemente rivoluzionari.

    Un collega di lavoro mi ha suggerito il sito di Antonio, raccontandomi degli ottimi esiti sull’alluce valgo di sua sorella. Nonostante questa referenza ho fatto fatica ad acquistare il metodo, in quanto avevo una gran paura di non riuscire ad applicarlo su mio padre. Avrei voluto prendere da subito un appuntamento in studio ma, visto anche la garanzia offerta, ho preferito la soluzione più veloce ed economica.

    I risultati sono stati molto più rapidi ed immediati di quanto potessi aspettarmi. Mio padre, dopo il secondo trattamento, è stato talmente bene che non ha più avuto bisogno del cuscino per la cervicale e dopo soli 10 giorni si alzava dal letto autonomamente, senza provare alcun dolore e neppure le vertigini. Ora, a distanza di 1 mese circa, il problema cervicale è stato risolto. Siamo stati piacevolmente sorpresi dalla semplicità di applicazione e soprattutto dalla sua efficacia. Non posso che consigliare il lavoro del Dr. Sacchiero: grazie a lui mio padre è una persona felice e sana, ora si muove quasi senza dimostrare i suoi 68 anni.

  73. Alfredo Delle Vedove ha detto:

    Ho conosciuto il Metodo Connettis dopo numerosi tentativi impiegati nella cura dell’artrosi cervicale, un problema con cui ho iniziato a convivere a causa del mio lavoro di magazziniere, che mi porta spesso a caricarmi di pesi a volte eccessivi. Le ho provate davvero tutte: farmaci, trattamenti termici, agopuntura. Ero molto diffidente riguardo al trattamento di Antonio, in quanto mai e poi mai avrei pensato che un banalissimo ma efficace video potesse risolvermi il problema DEFINITIVAMENTE.

    Visto le pochissime alternative rimaste mi sono convinto a provare il metodo connettis, seguendo alla lettera le indicazioni di Antonio. Credo di aver esagerato troppo con la pressione, nella prima applicazione, ma tutto questo mi ha aiutato, in quanto, dopo un po di dolore sopportabile iniziale, mi sono subito sentito meglio. Dopo la seconda applicazione il dolore cervicale si è ridotto notevolmente.

    Più mi trattavo più stavo meglio. L’artrosi cervicale è scomparsa dopo sole 3 settimane, e posso dire di essere entrato in contatto con un metodo rivoluzionario, assolutamente naturale e lontano da qualsiasi effetto collaterale. Il più decantato dei farmaci non è riuscito a farmi vivere gli esiti positivi che ho potuto conoscere grazie al metodo di Antonio. Oggi grazie a lui sono una persona nuova e se anche tu vuoi abbandonare il problema cervicale affidati al suo metodo, funziona alla grande, oltre ad essere semplicissimo da applicare.

  74. Alessandra Z. ha detto:

    Sono Alessandra Z. della provincia di Milano.
    Soffrivo di un fastidiosissimo disturbo chiamato “sindrome delle gambe senza riposo”.

    Sono entrata in contatto con il Dr. Sacchiero e così ho scoperto il metodo Connettis. Posso testimoniare che ora le mie gambe vanno molto ma molto meglio, prima avevo il disturbo quasi tutte le sere, ora se mi capita succede in forma lievissima, 1 o 2 volte al mese!

    Sono rinata, grazie a questo metodo molto semplice e senza controindicazioni.

  75. Dora Montinaro ha detto:

    Ciao sono Dora Montinaro, (scrivo dalla provincia di Lecce) mi sono rivolta al Dr. Sacchiero in quanto avevo un problema alla cervicale. Avevo provato diverse cure tipo massaggi ed antinfiammatori senza risolvere nulla.

    Grazie al metodo Connettis invece ho ottenuto questi risultati: non ho più il blocco del collo e quei dolori atroci che avevo prima. Secondo il mio parere questo metodo è ottimo, efficace e salutare e per di più lo suggerisco perchè risolve gran parte dei problemi e non occorre l’utilizzo di cure farmacologiche.

  76. Stefano ha detto:

    Ciao sono Stefano Maini
    Ho utilizzato il metodo Connettis del Dr. Antonio Sacchiero in quanto avevo un problema al collo che mi provocava mal di testa. Avevo provato diverse soluzioni ma senza alcun esito.

    Grazie al metodo Connettis, invece, ho risolto il problema, in via definitiva. Il metodo e’ veloce e innocuo e lo suggerisco perché,funziona!!

  77. Alex Stangoni ha detto:

    Ciao, sono Alex Stangoni! Ho spesso problemi di mal di schiena dovuti al mio lavoro (sono musicista professionista) che mi obbliga ad una postura non proprio corretta. Dopo poche applicazioni del metodo Connettis del Dr. Sacchiero i dolori sono spariti e grazie ai suoi consigli ora riesco a curarmi in modo totalmente autonomo, senza rivolgermi più a nessuno e senza prendere medicinali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *